Il Marketing Legale è un insieme di strategie di comunicazione che consente agli Studi Legali di accrescere autorevolezza e visibilità nel settore di riferimento e di acquisire nuovi clienti.
In un mercato sempre più competitivo, gli Studi Legali italiani si trovano impreparati a competere con le grandi Law Firm internazionali, vere e proprie aziende di servizi che utilizzano sofisticate strategie di Legal Marketing per supportare il loro successo.

ICC Digital Media, da sempre vicina al mondo legale, ha creato iLawyers un'innovativa piattaforma Web che aiuta gli Studi Legali di medie a grandi dimensioni a creare una completa identità digitale e a rafforzare una posizione di leadership nel loro settore di riferimento o in un nuovo ramo del diritto.

Per raggiungere questi obiettivi ICC cura articolate strategie di Marketing Legale che comprendono:

  • Siti Web per Studi Legali
  • Posizionamento sui i motori di ricerca per Studi Legali - Law Firm SEO
  • Legal Blog - creazione e cura dei contenuti
  • Newsletter - creazione, invio e cura dei contenuti
  • Content MarketingMarketing Legale
  • e-mail Marketing
  • Video Marketing
  • Social Media - creazione e cura dei profili Linkedin, Facebook, Twitter, ecc...
  • Social Media Marketing
  • Web Analytics & Social Analytics - monitoraggio delle attività degli utenti sul sito, blog, profili social
  • Web Reputation - creazione, gestione e protezione dell'identità digitale
  • Rassegna Stampa off/on line
  • Geotargeting
  • Supporto Digital Media a convegni


A supporto delle strategie di Legal Marketing, ICC cura con particolare attenzione attività di Social Media Marketing con l'obiettivo di creare un rapporto diretto e meno formale tra lo Studio Legale e i potenziali clienti, ma anche con media e professionisti del settore e contribuire ad accrescere il network dello Studio.


ICC cura tutte le attività di Marketing Legale nel pieno rispetto dell'ordinamento della professione forense, e di quanto prescritto dall'Art. 10 della Legge n. 24/2012:


Art. 10 - Informazioni sull'esercizio della professione
1. E' consentita all'avvocato la pubblicita' informativa sulla propria attivita' professionale,
sull'organizzazione e struttura dello studio e sulle eventuali specializzazioni e titoli scientifici e professionali posseduti.

2. La pubblicita' e tutte le informazioni diffuse pubblicamente con qualunque mezzo, anche informatico, debbono essere trasparenti, veritiere, corrette e non devono essere comparative con altri professionisti, equivoche, ingannevoli, denigratorie o suggestive.